Deltablues

Rovigo e provincia, dal 2 giugno al 10 luglio 2022 Da 35 anni il Festival blues del Polesine
Questo progetto è sostenuto dall'1% della spesa a marchio Coop dei nostri soci

Il progetto

Il delta del Po e il delta del Mississippi: due delta, un’unica passione musicale. La storia infatti vuole che lo spirito e la tradizione del blues nascano nel 1903 nel delta del fiume americano, ed è da questo parallelismo che dal 1988 il Polesine trae ispirazione per proporsi capitale del Blues italiano. Deltablues, tra i festival di maggior tradizione nel panorama europeo, cerca infatti di creare attraverso la musica blues un punto di contatto tra questi mondi geograficamente lontani, ma ricchi di similitudini nella conformazione materiale, al confine tra terra e acqua, e nel carattere delle popolazioni, che hanno sempre dovuto guadagnarsi il pane col sudore della fronte.

Il Festival polesano ha ospitato tantissimi tra i maggiori interpreti del genere e autentici miti della musica blues internazionale come David “Honeyboy” Edwards, Jimmy Rogers, Albert King, Albert Collins, Luther Allison,  Screamin’ Jay Hawkins; BoDidley, James Cotton, John Mayall, Robben Ford, Ike Turner, Taj Mahal, John Hammond, Corey Harris, oltre ai maggiori interpreti blues italiani come la Treves Blues Band, Tolo Marton, Fabrizio Poggi Aida Cooper, Linda Valori e tanti altri.

La trentacinquesima edizione del Festival Deltablues si apre il 2 giugno sulle acque del Canal Bianco, all’insegna del blues, accompagnata da brani inediti dalla tradizione di New Orleans, eseguiti dalla band Max “Alligator” Lazzarin & Great Magicians.

Per gli amanti del genere e della musica acustica di qualità dal 2 giugno al 10 luglio ci sono tanti appuntamenti a Rovigo e in altre località del Polesine (Adria, Rosolina, Lendinara, Loreo). Per scaldarsi si comincia con Andrea Mingardi nello spettacolo "... E Allora Jazz" il 18 giugno ad Adria, mentre nella tre giorni finale dell'8, 9 e 10 luglio all’arena spettacoli del CenSer (viale Porta Adige a Rovigo) ci saranno Alex Britti per presentare il suo nuovo lavoro discografico, Joe Bastianich & la Terza Classe, oltre al sassofoni-sta Andy Sheppard che si esibirà al termine di un workshop organizzato dal Conservatorio di Rovigo, con la Venezze Big Band.

Sempre nelle serate conclusive, ci saranno importanti artisti statunitensi, come da tradizione del Festival: già confermati Hypnotic Brass Ensamble, funanbolica band di Chicago che spazia dal funky al blues, dal jazz al rock e all’hip-hop e Sari Schorr "Blues Woman" statunitense che si sta imponendo nella scena blues-rock internazionale.

Inoltre, in piazza Annonaria nel centro storico di Rovigo si esibiranno le nuove proposte italiane emergenti, nei giovedì organizzati con il Rovigo Jazz Club 23 e 30 giugno e 7 luglio: la big band Memphis Experience Soul Band della giovane cantante Ilaria Mandruzzato, Sergio "SirJoe" Polito & Friends, le selezioni nazionali per l'International Blues Challenge di Memphis, la giovane chitarrista e cantante vicentina Elli de Moon (Elisa de Munari) che presenta una originale narrazione acustica tratta dal suo libro “Countin’ the Blues - Donne Indomite”.

Per i soci di Coop Alleanza 3.0, sconto del 20% su tutti gli ingressi a pagamento delle serate del festival.

Per informazioni: www.deltablues.it

Le passate edizioni

2021

Deltablues quest’anno era alla sua trentaquattresima edizione e dal 17 giugno al 18 luglio ha ospitato un ricco programma con oltre 20 concerti in 15 giorni di spettacoli in luoghi di particolare interesse naturalistico, come golene, pinete litoranee e scanni, dove il fiume incontra il mare, e proponendo alcuni tra i maggiori interpreti della scena blues e jazz come John De Leo (gia leader dei Quintorigo), Irene Grandi col suo nuovo progetto musicale "Irene Grandi Blues",  Paolo Fresu "Devil Quartet"Davide Shorty (secondo classificato a Sanremo Giovani 2021 e "Premio Lucio Dalla") e a molti altri nomi di rilievo.

Leggi tutto
2019

Deltablues quest’anno è giunto alla sua trentaduesima edizione ed è partito con una Blues Cruise di anteprima, il 1° giugno da Porto Tolle, con protagonisti Marcus Malone e gli Innes Sibun. Il programma 2019 è poi entrato nel vivo dal 14 giugno al 14 luglio con eventi in luoghi di particolare interesse naturalistico, come golene, pinete litoranee e scanni, dove il fiume incontra il mare, e proponendo alcuni tra i maggiori interpreti della scena blues e jazz come Popa Chubby, Scott Henderson, Keb Mo.

Leggi tutto
Contatti




Dalla parte della comunità

Se sei socio, quando compri i prodotti a marchio Coop la tua scelta diventa un valore concreto per la tua comunità, perché attraverso l'1% dei tuoi acquisti contribuisci ai progetti e alle iniziative sociali, culturali ed ambientali che la Cooperativa sostiene e promuove sul territorio. I prodotti a marchio Coop sono buoni, convenienti e fanno bene a tutti!

Inserisci ora il codice OTP che trovi nel messaggio SMS che ti è stato inviato.
Non hai ricevuto l'SMS?
Richiedi nuovo invio
Richiesta effettuata con successo
Non hai ricevuto l'SMS? Chiedi un altro codice

Non ricevi più SMS sul quel numero?

Recati in negozio e comunica a sportello il nuovo numero per poter riabilitare la funzionalità OTP. Questo passaggio è necessario per garantire la sicurezza delle future operazioni che svolgerai.

Operazione completata con successo