Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, facendo lo scroll di pagina o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.
  • Home
  • Esclusione soci inattivi

Esclusione soci inattivi

Comunicazione ai sensi dell'art.11 dello statuto sociale

Come previsto dalla legge 91/2014, art. 17/bis, in applicazione di quanto stabilito dallo Statuto Sociale, il Consiglio di Amministrazione di Coop Alleanza 3.0 ha deliberato l'esclusione dei soci che nell'esercizio sociale precedente non abbiano intrattenuto con la Cooperativa alcun rapporto.

Le cooperative con più di 100 mila soci hanno l'obbligo di accertare annualmente i soci che non abbiano intrattenuto almeno una delle attività su cui si fonda il rapporto mutualistico, e devono dichiarare l'esclusione di coloro che risultano inattivi – cioè che non hanno fatto la spesa, non hanno partecipato a un'assemblea e/o non sono soci prestatori – da almeno un anno. Lo prescrive l'articolo 17/bis del decreto legge 91/2014, opportunamente recepito dallo Statuto Sociale della Cooperativa.

Per questo motivo, il 27/01/2017 il Consiglio di Amministrazione di Coop Alleanza 3.0 ha deliberato le esclusioni dei soci che rientrano in questa casistica.

Fermo il diritto di impugnazione della delibera a norma di legge e statuto, il socio escluso ha diritto, come previsto dall'art. 11.3 dello statuto, di domandare la revoca della delibera, dando dimostrazione di aver intrattenuto rapporti con la cooperativa nel periodo considerato.

I soci esclusi, o gli eredi o legatari del socio escluso deceduto, hanno diritto al rimborso della quota sociale nei termini di legge e dello Statuto di Coop Alleanza 3.0. In particolare, ciascun socio escluso potrà richiedere il rimborso della quota sociale, recandosi in un qualsiasi negozio della Cooperativa, entro cinque anni dalla data della delibera di esclusione. Gli eredi o legatari del socio escluso potranno, invece, ritirare la quota sociale, con le medesime modalità, entro cinque anni dalla data del decesso. In ogni caso, si ricorda che la liquidazione della quota sarà effettuata entro i sei mesi successivi all'approvazione del bilancio d'esercizio nel corso del quale lo scioglimento del rapporto sociale è divenuto operativo.

Clicca qui per consultare la lista dei codici dei soci esclusi per inattività. Per maggiori informazioni, rivolgiti a punto vendita oppure ai seguenti recapiti di Filo Diretto: filo.diretto@alleanza3-0.coop.it  - Numero verde 800 000003.

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere le promozioni e gli sconti attivi, le offerte del volantino sempre aggiornate e rimanere in contatto con Coop Alleanza 3.0? Iscriviti alla nostra newsletter!