OLIO SU TELA

Resurrezione di Lazzaro (1531-1539 ca.)

Istituzione Biblioteca Classense, Ravenna

L’opera complessa e affascinante del pittore cotignolese Francesco Zaganelli

REGIONE

Emilia-Romagna

SI E' VOTATO

DAL 15 aprile al 14 maggio

129.476 VOTI 52%

L'opera e il suo restauro

Grazie al tuo contributo è in corso il restauro di questa opera d’arte

Le fasi del restauro in sintesi

  • Rimozione depositi
  • Velinatura
  • Pulitura
  • Ritocco pittorico
  • Verniciatura finale

Stato di avanzamento dei lavori
01/08/2021

Le ultime novità

News del 01/08/2021
Opera tua: il restauro della Resurrezione di Lazzaro

Il ringraziamento. Con circa 130.000 voti, l'opera ravennate si è aggiudicata la prima tappa di Opera tua 2021: guarda il video dove Daniela Poggiali, dell'Ufficio tutela e valorizzazione dei beni museali dell'Istituzione Biblioteca Classense ci racconta di più sull'opera e sull'avvio del suo restauro.
 


toggle

Dettagli opera

Storia dell'opera

La grande pala, opera di Francesco Zaganelli, viene citata da Giorgio Vasari nelle sue "Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori”. Era un tempo collocata sull'altare maggiore della chiesa di San Romualdo di Ravenna, annessa all'Abbazia di Classe dentro le mura. Citata da tutte le guide locali, è ora conservata nella Sala Muratori della Biblioteca Classense, già sagrestia della stessa chiesa.

Quasi certamente il soggetto dell'opera ha relazione con il fatto che la chiesa, in origine, era collegata all'antico ospedale di San Lazzaro, di cui costituisce dunque una importante memoria. Definito "di una complessità compositiva stupefacente" (G. Viroli, 1993), potrebbe esser stato lasciato incompiuto dall'autore e completato da allievi e in questo senso il restauro già iniziato, che ha riguardato finora parti strutturali ma che si auspica possa spingersi fino al recupero completo della pellicola pittorica, potrebbe riservare sorprese e fornire nuovi dati agli studiosi su uno dei capitoli più importanti della pittura romagnola del Cinquecento.

Guarda il video!
 

 

 

Le caratteristiche del restauro in sintesi

L’intervento prevede la rimozione dei depositi incoerenti del dipinto e del telaio con pennelli a setole morbide e dei consolidamenti preliminari localizzati e velinatura totale della superficie pittorica. Fatto questo, seguirà la pulitura e la preparazione del verso del manufatto. Infine, verrà svolto un test di pulitura con solventi a polarità controllata per definire la delicata operazione di pulitura superficiale, il ritocco pittorico e la verniciatura finale.



Scopri l'altra opera che era in sfida

Le votazioni sono concluse, ma qui puoi leggere le informazioni sull'altra opera che era in sfida!

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE

Alcuni cookie sono tecnici perchè necessari al corretto funzionamento del sito, altri cookie sono di profilazione per assicurare un’esperienza di visita coerente con i tuoi gusti, e altri sono di Terze Parti. Maggiori informazioni anche riguardo il loro monitoraggio e  disabilitazione sono disponibili nella Cookie Policy

 

Clicca su Accetta o naviga il sito per dare il tuo consenso all’uso dei cookie

Inserisci ora il codice OTP che trovi nel messaggio SMS che ti è stato inviato.
Non hai ricevuto l'SMS?
Richiedi nuovo invio
Richiesta effettuata con successo
Non hai ricevuto l'SMS? Chiedi un altro codice

Non ricevi più SMS sul quel numero?

Recati in negozio e comunica a sportello il nuovo numero per poter riabilitare la funzionalità OTP. Questo passaggio è necessario per garantire la sicurezza delle future operazioni che svolgerai.

Operazione completata con successo