La primavera della legalità fiorisce con Libera

Coop Alleanza 3.0 è al fianco di Libera il 21 marzo per la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Legalità Valori Cultura 18 marzo 2021

È il 23 maggio del 1993, una bella giornata quasi estiva, e sull’autostrada tra Punta Raisi e Palermo sono in piedi sotto al sole magistrati, uomini delle istituzioni e delle forze di polizia e semplici cittadini. Ricordano, ad un solo anno di distanza, la strage avvenuta tra le curve di quell’autostrada, in prossimità dello svincolo per Capaci, là dove ancora la roccia della collina è devastata dall’esplosione.

Una donna, Carmela, si avvicina a Don Luigi Ciotti, assorto nella preghiera, e gli dice, fiera: “Sono la mamma di Antonino Montinaro, il caposcorta di Giovanni Falcone. Perché il nome di mio figlio non lo dicono mai? È morto come gli altri”. Si parla sempre de “i ragazzi della scorta”, ma Carmela ha perso un figlio, e vuole solo sentire pronunciare il suo nome, perché non può avere le risposte alle domande che la fanno piangere.

Nasce così la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera dal 1996. E la legalità, la verità e la giustizia sociale scelgono di sbocciare ogni anno il primo giorno di primavera: ogni 21 marzo, da allora, viene scelta una piazza di una città diversa per ricordare insieme, leggendo come un lungo rosario laico quei circa 1000 nomi e cognomi che si vogliono e si devono pronunciare.

L’edizione 2021

Come nel 2020, anche quest’anno la Giornata, che vede e ha sempre visto Coop Alleanza 3.0 al fianco di Libera, ha subìto un repentino cambio di programma, travolta dall’emergere del Covid-19 e dal confinamento domestico. Nell’impossibilità di fare grandi manifestazioni pubbliche, è stato quindi deciso da Libera di promuovere piccoli momenti locali di riflessione, con lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, ospitati in un luogo di cultura (teatri, cinema, circoli, scuole, ecc).

Cultura che in questo anno di pandemia è stata spesso penalizzata e messa ai margini, ritenuta non essenziale, ma che è fonte primaria per l’evoluzione umana: capace di svegliare le coscienze, seminare responsabilità e generare partecipazione. La cultura quale ingrediente fondamentale per la lotta alle mafie e alla corruzione, scintilla di memoria e impegno sociale.

Il seminario

Sabato 20 marzo alle ore 15 si svolgerà anche sulla pagina Facebook di Libera il seminario on line "Etica e responsabilità sociale contro mafie e corruzione". Durante il seminario sarà proiettato il cortometraggio “Al sol Notaro compete…” con la presentazione del Notaio curatore e realizzatore Giulio Biino e il saluto di Margherita Asta. L'incontro moderato da Enza Rando, vice presidente di Libera, prevede gli interventi di:

  • Prof. Nando Dalla Chiesa, Presidente onorario di Libera
  • Dott. Giuseppe Lombardo, Procuratore aggiunto della Procura Distrettuale di Reggio Calabria
  • Sen. Nerina Dirindin, "Illuminiamo la salute” e docente Università Torino

Il corto a cura di Giulio Biino, Consigliere Nazionale del Notariato, interpretato da Olivia Manescalchi e Giancarlo Judica Cordiglia con la regia di Max Judica Cordiglia, è liberamente ispirato dal cortometraggio “Piccole cose di valore non quantificabile”, di Paolo Genovese e Luca Miniero, e alla strage di Pizzolungo, l’attentato di mafia del 1985, ordito ai danni del giudice Carlo Palermo, nel quale, per un crudele gioco del destino, persero la vita la madre e i due fratelli gemelli di Margherita Asta, oggi attivista di Libera.

Lo slogan

A ricordare e riveder le stelle è lo slogan scelto per questo 21 marzo. “Ricordare” significa infatti letteralmente, dal latino, “richiamare nel cuore”, in questo senso rivolgendosi a coloro che hanno perso la vita per mano della mafia. “Riveder le stelle” è una citazione dall’ “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, l’ultimo verso dell’Inferno di Dante Alighieri, a settecento anni dalla sua morte: così il sommo poeta saluta i suoi lettori alla fine del viaggio nell’inferno. Il desiderio di ‘riveder le stelle’ e di uscire dall’inferno della pandemia è un desiderio forte tra tutti i cittadini: osservare le stelle nel cielo vuol dire avere un panorama sgombero da nuvole, nitido, ciò a cui dobbiamo tendere per superare una fase caratterizzata da offuscamento e confusione. Il titolo della Giornata vuole dunque essere un inno alla vita, allo sguardo verso un orizzonte migliore da costruire insieme, a partire dalla memoria di chi quella vita ha perso in nome della giustizia e della libertà.


QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE

Alcuni cookie sono tecnici perchè necessari al corretto funzionamento del sito, altri cookie sono di profilazione per assicurare un’esperienza di visita coerente con i tuoi gusti, e altri sono di Terze Parti. Maggiori informazioni anche riguardo il loro monitoraggio e  disabilitazione sono disponibili nella Cookie Policy

 

Clicca su Accetta o naviga il sito per dare il tuo consenso all’uso dei cookie

Inserisci ora il codice OTP che trovi nel messaggio SMS che ti è stato inviato.
Non hai ricevuto l'SMS?
Richiedi nuovo invio
Richiesta effettuata con successo
Non hai ricevuto l'SMS? Chiedi un altro codice

Non ricevi più SMS sul quel numero?

Recati in negozio e comunica a sportello il nuovo numero per poter riabilitare la funzionalità OTP. Questo passaggio è necessario per garantire la sicurezza delle future operazioni che svolgerai.

Operazione completata con successo
Scopri come diventarlo!

Se hai già la Carta socio di Coop Alleanza 3.0, puoi aggiornare in pochi click il tuo profilo e attivare il programma Per tutti per te Coop!

" data-modal-btn-cancel='Scopri come diventare socio' data-modal-btn-cancel-url='/soci/essere-socio.html' data-modal-btn-ok='Abbina la tua Carta socio' data-modal-btn-ok-url='/authentication/dashboard.html' >
Scopri come diventarlo!

Se hai già la Carta socio di Coop Alleanza 3.0, puoi aggiornare in pochi click il tuo profilo e e attivare il programma Per tutti per te Coop!

" data-modal-btn-cancel='Scopri come diventare socio' data-modal-btn-cancel-url='/soci/essere-socio.html' data-modal-btn-ok='Abbina la tua Carta socio' data-modal-btn-ok-url='/authentication/dashboard.html' >