Cultura Eventi Valori 17 ottobre 2019

Ad alta voce: una Rimini da ImmagiMare

I protagonisti di Ad alta voce 2019 hanno incantato la capitale della Romagna dal 18 al 20 ottobre con incontri, canzoni, dibattiti e degustazioni sullo sfondo di un mare immaginifico

Se Rimini fosse una poesia, la parola “mare” farebbe rima con “immaginazione” e il titolo sarebbe “ImmagiMare”. Questo neologismo, coniato in occasione della diciannovesima edizione di Ad alta voce, è perfetto per raccontare le tante sfumature della città considerata da tutti il “cuore pulsante della Romagna”.

Ad alta voce è il festival culturale, ideato da Coop Alleanza 3.0, che ogni anno anima una città italiana differente, rendendo i suoi luoghi più simbolici e insoliti, uno spazio in cui incontrarsi e confrontarsi con le voci e i pensieri di autori e giornalisti, ma anche di scienziati, giornalisti o di esponenti del fermento culturale nazionale. La cultura è per noi la chiave per interpretare il presente e immaginarne il futuro, e a Rimini il futuro e il presente vivono da sempre sullo sfondo del mare.
 

Scopri di più
 

L’acqua è la scenografia perfetta di una città che tutto assorbe, rielabora e trasforma, una fabbrica di idee, in un movimento continuo tra tradizione e innovazione, tra futuro e memoria. Questi sono stati i temi di Ad alta voce, che si è svolto a Rimini dal 18 al 20 ottobre, in una tre giorni di dibattiti, riflessioni, parole e musica.

Ci siamo incantati nella Cappella Petrangolini, eccezionalmente aperta per l’evento, con le parole di Franco Arminio accompagnate dalle melodie di un’arpa, o con le musiche di Cristina Donà nell’evento finale in compagnia di Marco Missiroli, Amanda Sandrelli, Claudia De Lillo e Giorgio Fontana. Un lungo tappeto color vinaccia (quello dei prodotti Fior fiore Coop) ci ha accompagnato dall’evento inaugurale al Teatro Galli fino all’Antica Pescheria, sotto i cui archi hanno tintinnato i bicchieri per brindare ai prodotti tipici del territorio. E ancora, abbiamo ascoltato al Cinema Fulgor storie al femminile con le scrittrici Silvia Ballestra e Michela Marzano, e abbiamo domandato a Salvatore Aranzulla e Fabio Zaffagnini come è iniziato il loro percorso imprenditoriale e di successo.

Ad alta voce è uno dei progetti sociali che soci e clienti di Coop Alleanza 3.0 possono sostenere con l’iniziativa 1 per tutti 4 per te: acquistando i
prodotti della linea Fior fiore Coop, l’1% del ricavato sarà destinato al sostegno di eventi culturali, tra i quali, appunto, “Ad alta voce”. Per ritrovare i protagonisti e rivivere insieme i momenti più emozionanti di questa edizione di Ad alta voce guarda il video!



 

“Nulla si sa, tutto si immagina” è una frase di Giacomo Leopardi citata nel film “La voce della Luna”, l’ultimo film di Federico Fellini, regista riminese per eccellenza. Dopo questi tre giorni a Rimini siamo tutti più desiderosi di ImmagiMare il nostro futuro, per svelarne...nuovi orizzonti.

 

Vuoi scoprire altri articoli come questo?  

Leggi tutte le notizie


QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE

Alcuni cookie sono tecnici perchè necessari al corretto funzionamento del sito, altri cookie sono di profilazione per assicurare un’esperienza di visita coerente con i tuoi gusti, e altri sono di Terze Parti. Maggiori informazioni anche riguardo il loro monitoraggio e  disabilitazione sono disponibili nella Cookie Policy

 

Clicca su Accetta o naviga il sito per dare il tuo consenso all’uso dei cookie