Libero Cinema in Libera Terra

Tutto pronto per la 17sima edizione del Festival di cinema itinerante contro le mafie

Cultura Legalità Comunità 07 luglio 2022

Pronti, partenza… via! Quante volte sin da bimbi abbiamo detto a voce alta queste parole, per rendere ancora più magico un inizio a cui tenevamo molto: una corsa, un viaggio, un gioco, un’attività su cui avevamo molte aspettative. Ed è proprio con lo stesso entusiasmo, che ogni anno la nostra Cooperativa è pronta a partire, al fianco di Cinemovel, nella rassegna Libero Cinema in Libera Terra per fare insieme un vero e proprio viaggio attraverso l’Italia, e parlare di lotta alle mafie e legalità attraverso la cultura e l'allargamento degli spazi democratici.

Col suo carico di film, il furgone di Libero Cinema viaggerà per le strade della penisola dal 14 al 21 luglio sorprendendo sempre dove arriva perché la sorpresa è nemica delle mafie, proprio come la cultura!

E nell’anno del trentesimo anniversario delle stragi di mafia, Libero Cinema dedica il suo viaggio alle nuove generazioni, per ridare spazio ai loro bisogni, alle loro emergenze e al futuro, perché, come diceva Antonino Caponnetto “le mafie temono più la scuola che la giustizia”.

Quest’anno la carovana apre a Milano incontrando studenti, insegnanti e genitori da sempre attenti alla costruzione di pratiche virtuose. Seconda tappa ad Ancona nel cortile dell'Istituto Comprensivo Grazie Tavernelle per riflettere sulle sfide lasciate dalla pandemia e sul ruolo attivo della comunità. Dalle Marche alla Puglia, con la tappa di Cerignola, a fianco della Cooperativa Sociale "Pietra di Scarto" che offre lavoro a persone a rischio di esclusione sociale. E ancora in Campania Libero Cinema fa tappa ad Anversa, con il Comitato Don Peppe Diana, per tenere accesi i riflettori su un territorio che lotta ogni giorno per ottenere libertà e giustizia.

In Calabria Libero Cinema fa tappa a Polistena, con la cooperativa Valle del Marro – Libera Terra, oltre al lavoro sui terreni agricoli confiscati alla ‘ndrangheta e restituiti alla legalità, la cooperativa ha dato vita, in un palazzo confiscato, al Centro “Padre Pino Puglisi” luogo di inclusione sociale e simbolo di riscatto dell'intera comunità. Si chiude in Sicilia, a Scordia, in provincia di Catania, per sostenere la nascita di un nuovo presidio di Libera, composto in prevalenza da docenti e attivisti del mondo educativo.

La carovana di cinema itinerante porterà nelle piazze, da nord a sud, il film Nulla di sbagliato dei registi Davide Barletti e Gabriele Gianni, prodotto da Cinemovel in associazione con CIAI e con l’Impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile. Girato interamente da remoto durante l’anno scolastico 2020/2021, Nulla di sbagliato è un viaggio immersivo alla ricerca del significato del Tempo, centrato sull’ascolto delle ragazze e dei ragazzi che si trovano ad affrontare il delicato passaggio dal mondo dell'infanzia a quello della adolescenza. Attraversando tutto l’anno scolastico, il film restituisce un racconto intimo e al tempo stesso corale, che mette insieme i frammenti reali e fantastici di una generazione che ha enormemente sofferto i limiti del lockdown. Le ragazze e i ragazzi, con le loro storie, ci aprono le porte a un mondo dimenticato e spesso inascoltato, dove l’immaginazione e le emozioni posseggono ancora un potere magico.

Libero Cinema riaccenderà poi i motori il 1°ottobre con una tappa a Ferrara, al Festival di Internazionale, con film e incontri per approfondire le sfide che il mondo dell’educazione consegna quotidianamente alla società civile e ancora.

Se siete amanti della storia del cinema, non dimenticate di segnare in agenda le serate dal 10 al 16 ottobre, per una serie di eventi online, in una sala virtuale su Mymovies, con tanti capolavori della storia del Cinema: un viaggio da Truffaut a Bellocchio per riscoprirete nuove strade di racconto che mettono al centro le giovani generazioni.

Scopri tutte le informazioni e le tappe su www.cinemovel.tv.


Inserisci ora il codice OTP che trovi nel messaggio SMS che ti è stato inviato.
Non hai ricevuto l'SMS?
Richiedi nuovo invio
Richiesta effettuata con successo
Non hai ricevuto l'SMS? Chiedi un altro codice

Non ricevi più SMS sul quel numero?

Recati in negozio e comunica a sportello il nuovo numero per poter riabilitare la funzionalità OTP. Questo passaggio è necessario per garantire la sicurezza delle future operazioni che svolgerai.

Operazione completata con successo