Buon Fine: insieme per combattere gli sprechi

I dati sul cibo recuperato nel 2021

È possibile ridurre gli sprechi alimentari con l’aiuto di tutti. Ce lo insegna l’esperienza di Buon Fine, che portiamo avanti da anni realizzando un processo virtuoso, cooperativo e solidale.

Il progetto è una vera e propria evoluzione delle esperienze contro lo spreco messe in campo negli ultimi 15 anni dalla Cooperativa con diversi progetti dedicati alla vendita a prezzo scontato dei prodotti in scadenza e la successiva donazione alle tante associazioni di volontariato che si occupano di persone in difficoltà.

Il progetto Buon Fine permette quindi di recuperare prodotti vicini alla scadenza o con piccole imperfezioni che spesso rimangono invenduti e vanno ad accrescere lo spreco di risorse e di cibo. Abbiamo costruito nel tempo un processo virtuoso per ridurre questi sprechi che in più permette ai consumatori di risparmiare sulla spesa.

Acquistarli significa fare una spesa intelligente che fa risparmiare e riduce l’impatto ambientale. Ma non è finita qui. I prodotti scontati invenduti hanno ancora la possibilità di essere utilizzati: vengono donati alle centinaia di associazioni ed Enti territoriali che si occupano di persone svantaggiate o a strutture per animali abbandonati, garantendo il completo rispetto delle normative igienico sanitarie di riferimento.

Nei negozi dov’è presente Buon Fine dedicato alle donazioni, i prodotti sono raccolti dal personale il giorno stesso della scadenza e preparati per il ritiro grazie all’impegno di tutti, dipendenti e volontari.

Nel 2021, grazie ai prodotti scontati dal 30 al 50%, con l’etichetta Buon fine presenti negli spazi dedicati in tutti i negozi di Coop Alleanza 3.0, perché vicini alla scadenza o con piccoli difetti, ma ancora buoni, i soci e i clienti hanno risparmiato oltre 26 milioni di euro.

Inoltre, in 276 negozi della Cooperativa i prodotti scontati che sono rimasti invenduti sono stati poi donati a 436 associazioni e realtà del territorio, per un totale di quasi 2.000 tonnellate di cibo che hanno garantito 10.936 pasti giornalieri a persone e famiglie in difficoltà.

L'iniziativa rientra tra le azioni previste dal nostro Piano di sostenibilità, ispirato ai 17 goal dell’Agenda Onu 2030. In particolare, questa iniziativa risponde agli obiettivi di Produzione e consumi sostenibili.


Inserisci ora il codice OTP che trovi nel messaggio SMS che ti è stato inviato.
Non hai ricevuto l'SMS?
Richiedi nuovo invio
Richiesta effettuata con successo
Non hai ricevuto l'SMS? Chiedi un altro codice

Non ricevi più SMS sul quel numero?

Recati in negozio e comunica a sportello il nuovo numero per poter riabilitare la funzionalità OTP. Questo passaggio è necessario per garantire la sicurezza delle future operazioni che svolgerai.

Operazione completata con successo