sorgente
Reggio Emilia

Giardino delle acque e serbatoio genetico

Comune di Reggio Emilia zona nord e Comuni della Val d'Enza

2840 € DONATI SU UN TRAGUARDO DI 5000 €

Gli AcquAmici ringraziano!

0 €
Progetto finanziato al 56.8%
5000 €
2840 €

Giardino delle acque e serbatoio genetico

Comune di Reggio Emilia zona nord e Comuni della Val d'Enza

Il progetto è stato finanziato, si salpa!

Il progetto

Nelle sorgenti di pianura delle terre di Campegine, presso la località di Casaloffia, ci sono specie animali e vegetali rarissime che corrono il rischio di estinguersi. A tal fine, in corrispondenza delle risorgive, nell'area protetta di Casa Pegolotta, si realizzerà, in collaborazione con l'università, un giardino acquatico dove conservare e favorire la riproduzione delle specie a rischio, e un serbatoio genetico per la propagazione di tali forme di vita. Il serbatoio verrà attrezzato con pannelli descrittivi e ausili visivi rivolti alla didattica. In collaborazione con l'Istituto A. Cervi, si terranno visite per la comunità e i soci Coop, oltre a incontri seminariali.

Chi lo promuove

Il progetto sarà realizzato dai volontari della sezione di Reggio Emilia della Federazione nazionale Pro Natura, in stretta collaborazione con il Comune, l'Istituto A. Cervi, la Biblioteca E. Sereni, l'Università di Modena e Reggio Emilia e l'Ente parchi Emilia Centrale.

toggle

Amici del progetto

Comune di Reggio Emilia
Istituto Alcide Cervi
Ente parchi Emilia Centrale
Biblioteca Emilio Sereni
Università di Modena e Reggio Emilia
Iren
Edu.Iren

toggle

Contatti

Federazione Naturale Pro Natura
Referente: Giuliano Cervi
330 264611
contatti@pronaturaemiliaromagna.org

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE

Alcuni cookie sono tecnici perchè necessari al corretto funzionamento del sito, altri cookie sono di profilazione per assicurare un’esperienza di visita coerente con i tuoi gusti, e altri sono di Terze Parti. Maggiori informazioni anche riguardo il loro monitoraggio e  disabilitazione sono disponibili nella Cookie Policy

 

Clicca su Accetta o naviga il sito per dare il tuo consenso all’uso dei cookie