Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, facendo lo scroll di pagina o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.
Abruzzo
DIPINTO OLIO SU TELA

I fiori di cardo

Palazzo Farnese

Ortona, Chieti

I colori di una terra nelle pennellate di uno dei suoi più famosi artisti.

Abruzzo

SI E' VOTATO DAL

31 maggio al 23 giugno

VOTI 63%

L'opera e il suo restauro

Grazie al contributo dei soci di Coop Alleanza 3.0, è in corso il restauro di questa opera d’arte. 

Le fasi del restauro in sintesi

  • Asporto dell’opera dal suo alloggiamento
  • Rilievo fotografico per individuare le zone più degradate
  • Pulizia e rimozione dei detriti e asporto dell’ossidazione
  • Omogeneizzazione della cromatura dei colori
  • Applicazione di un protettivo neutro

Stato di avanzamento dei lavori
15/01/2018

Le ultime novità

News del 14/01/2018
Opera tua: il restauro de I fiori di cardo

“I fiori di cardo” è tornato al suo splendore! Il 13 gennaio la tela di Basilio Cascella è tornata a Palazzo Farnese, dopo 6 mesi di intenso restauro: a riammirarla erano presenti il sindaco di Ortona Leo Castiglione, l’assessore comunale alla Cultura Valentina Ciampichetti, il direttore della Soprintendenza Rosaria Mencarelli, una rappresentanza dei soci di Coop Alleanza 3.0 guidata dal presidente del consiglio di Zona Paola Davani, il consigliere d’amministrazione della Cooperativa, Giuseppe La Spada, il presidente del Museo Palazzo Farnese Aldo d’Anastasio e una rappresentanza di Fondaco Italia. Il restauro è stato realizzato dalla restauratrice Valentina Manieri della Pantone Restauri, in collaborazione con collaborazione il Comune di Ortona e la Soprintendenza dell’Abruzzo.

News del 07/11/2017
Opera tua: il restauro de I fiori di cardo

La tela è ultimata! E’ stata fatta la reintegrazione della parte strappata e la foderatura con il nuovo telaio, che ci ha permesso di riapplicare la tensionatura della tela. Ora manca soltanto l’intervento sulla cornice, e poi il quadro potrà essere riammirato a Palazzo Farnese.

News del 25/10/2017
Opera tua: il restauro de I fiori di cardo

I saggi di pulitura. Ecco qualche immagine delle attività che sono preliminari alla foderatura del dipinto. Stiamo per entrare nel vivo del restauro: vi aggiorneremo a breve!

News del 26/09/2017
Opera tua: il restauro de I fiori di cardo

Lo stato di salute de I fiori di cardo. Le indagini preliminari con gli ultravioletti hanno consentito di verificare in profondità lo stato della tela, dei materiali pittorici e l’eventuale decomposizione di parti non visibili ad occhio nudo. E’ un passaggio particolare che non è noto (se non agli esperti), una curiosità da conoscere!

News del 15/09/2017
Opera tua: il restauro de I fiori di cardo

Pronti, partenza, via a Ortona! La tela è partita alla volta del laboratorio di restauro di Roma. Ecco mentre viene imballato e poi posizionato sul cavalletto in laboratorio (fronte e retro). E’ possibile vedere bene il taglio della tela (che verrà ricomposta) ed anche il tagliando di un viaggio in Argentina per essere esposto in qualche mostra. La prossima settimana inizia la rimozione dei detriti (polveri, incrostazioni) e verrà fatta l’indagine con la luce ultravioletta per vedere lo stato del manto pittorico e se vi sono altri cedimenti che non sono visibili ad occhio nudo.

News del 07/07/2017
Opera tua: il restauro de I fiori di cardo

Via ai lavori ad Ortona! Fondaco Italia ha presentato il progetto di restauro del dipinto olio su tela I fiori di cardo e la richiesta di autorizzazione al Comune di Ortona.


toggle

Dettagli opera

Storia dell'opera

I fiori di cardo è un’opera del 1901 di Basilio Cascella. Pittore, grafico e illustratore, Cascella lavora come grafico pubblicitario, partecipando con alcune opere all’Esposizione Nazionale Artistica di Torino (1884), Venezia (1887), Londra (1888) e Palermo (1891). Tornato a Pescara, entra a far parte del “cenacolo michettiano” frequentato da Gabriele D’Annunzio e altri noti artisti abruzzesi. Nel 1955 nasce a Ortona il Premio Basilio Cascella

Le caratteristiche del restauro in sintesi

Il profondo stato di degrado di alcune parti della tela rendono necessario un attento esame e la realizzazione di analisi specifiche per individuare le cause (l’opera è stata anche molto all’estero). In seguito si procederà alla ricostruzione della tela e al suo consolidamento prima di intervenire sul dipinto (rimozione detriti, asporto ossidazione, cromatura dei colori e applicazione protettivo neutro).



I fiori di cardo