Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, facendo lo scroll di pagina o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.
Convenzioni Soci 03 giugno 2019

L’eredità di Fontanesi in mostra a Reggio Emilia

Le tele originali e quelle ispirate al suo lavoro: da Pellizza da Volpedo a Burri

A Palazzo dei Musei di Reggio Emilia, fino al 14 luglio sono in mostra i dipinti di Antonio Fontanesi, protagonista della pittura dell’Ottocento italiano, insieme a numerose opere degli artisti che da lui hanno tratto ispirazione. Le sue opere, anche dopo la morte, sono state fonte di riflessione per generazioni di pittori in una sorta di “resurrezione” artistica, filo conduttore della mostra "Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri" che a duecento anni dalla nascita del pittore vuole metterne in luce l’eredità. Hanno guardato alle opere di Fontanesi Vittore Grubicy, Leonardo Bistolfi, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Carlo Carrà, Felice Casorati, Arturo Tosi, Ennio Morlotti, Mattia Moreni, Pompilio Mandelli, Alberto Burri.

L’esposizione è promossa dai Musei Civici di Reggio Emilia, in collaborazione con la Fondazione Torino Musei-Galleria d’arte moderna e la Galleria d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza, con il sostegno di Coop Alleanza 3.0.

Biglietto di ingresso a 8 euro, ridotto a 5 euro per i soci Coop Alleanza 3.0, gratuito per ragazzi di età inferiore ai 18 anni. La mostra rispetta i seguenti orari di apertura fino al 30 giugno: da martedì a venerdì dalle 10 alle 13 e sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19; dal 1° al 14 luglio dal martedì al venerdì dalle 21 alle 23 e sabato e domenica dalle 10 alle 19 e dalle 21 alle 23.

Informazioni: Palazzo dei Musei, via Spallanzani, Reggio Emilia, www.musei.re.it