Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, facendo lo scroll di pagina o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.
Puglia
OLIO SU TELA

La Pietà

Cattedrale della Beata Vergine Maria Assunta in Cielo

Foggia

La Pietà di Paolo De Maio s'inserisce nel classicismo arcadico sperimentato dal maestro (1741)

Puglia

SI E' VOTATO DAL

1 al 31 agosto

VOTI 61%

L'opera e il suo restauro

Grazie al contributo dei soci di Coop Alleanza 3.0, è in corso il restauro di questa opera d’arte.

Le fasi del restauro in sintesi

  • Indagini preliminari
  • Pulitura
  • Eliminazione fessurazioni
  • Tensionamento tela
  • Consolidamento
  • Ritocco pittorico
  • Applicazione del protettivo

Azienda incaricata del restauro:

Azienda incaricata del restauro:

Stato di avanzamento dei lavori
15/01/2020

Le ultime novità

News del 15/01/2020
Opera tua: il restauro della Pietà

Tela e telaio: gli aggiornamenti sulla Pietà. Ecco alcune immagini davvero peculiari sulla rimozione e pulitura del supporto tessile e del telaio: potete osservare tutti i chiodi di varie dimensioni che sono stati estratti! In evidenza le differenze tra la tela originale e quella da rifodero, e gli studi sullo stato di conservazione del telaio e del supporto tessile. Al termine dell'intervento è stato rimosso il manufatto dal telaio e sono state avviate le operazioni di pulitura del supporto tessile, compresa la rimozione della tela da rifodero.

News del 09/01/2020
Opera tua: il restauro della Pietà

La Pietà al microscopio. Guardiamo insieme le immagini delle indagini al microscopio digitale e della velinatura totale.

News del 04/12/2019
Opera tua: il restauro della Pietà

La Pietà da vicino. Ecco i primi saggi di pulitura e analisi con la lampada a raggi ultravioletti.

News del 03/12/2019
Opera tua: il restauro della Pietà

Iniziano i lavori! Comincia il restauro per la Pietà: abbiamo trasferito l’opera dalla Cattedrale di Foggia al laboratorio di San Marco in Lamis (Fg). Il restauro viene realizzato da Daniela Pirro.


toggle

Dettagli opera

Storia dell'opera

Figlio di Giovanni Pietro e di Ovidia Izzo, Paolo De Maio nacque a Marcianise nel 1703 e divenne uno dei discepoli di Francesco Solimeno che lo ricorda come "un de' scolari che con assiduità hanno assistito alla scuola”. La convinta adesione ai principi puristici del classicismo arcadico determinarono la ricerca di equilibrate soluzioni disegnative con un misurato uso del chiaroscuro di matrice pretiana. Tutti elementi che ritroviamo nella Pietà della Cattedrale di Foggia.

Le caratteristiche del restauro in sintesi

L’intervento prevede l’asporto dell’opera dal suo alloggiamento e le indagini preliminari, condotte anche tramite microprelievi per la localizzazione delle zone maggiormente degradate della tela. Si procederà quindi all'eliminazione delle fessurazioni e a un ritensionamento della tela. Dopo le operazioni di consolidamento, si prevede un ritocco pittorico, cui seguirà l'applicazione di un protettivo neutro.