Le 10 razze di gatti più amate dagli italiani

I gatti di razza sono sempre più scelti per condividere la vita con noi: scopri quali amiamo e perché

Ti sei mai chiesto quanti gatti domestici ci sono in Italia? A darti una risposta ci pensa il Rapporto Assalco-Zoomark 2019 sull’Alimentazione e la cura degli animali da compagnia, realizzato ogni anno da Assalco (l’Associazione nazionale tra le imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia) e Zoomark International, il salone internazionale dei prodotti e delle attrezzature per gli animali da compagnia, evento organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con Iri Information resources e Associazione nazionale medici veterinari italiani (Anmvi).

In Italia, si stima che la popolazione dei gatti domestici abbia raggiunto i 7,3 milioni, contro i 7 milioni dei cani. La maggior parte dei cat lovers hanno gatti di razza mista o comune, moltissimi sono trovatelli, ma sempre più italiani decidono di scegliere gatti di razza.

Quali sono le raccomandazioni da seguire nel caso in cui tu voglia scegliere un gatto di razza? Innanzitutto quella di non affidarsi esclusivamente su criteri estetici: ogni razza ha alcune caratteristiche peculiari di personalità e carattere, che è necessario conoscere prima di attuare una qualsiasi scelta. Inoltre, alcune razze richiedono attenzioni specifiche sia in termini di vaccinazioni che di comportamenti quotidiani, spesso a seconda della loro conformazione corporea (ad esempio lo Sphynx, il famoso “gatto nudo”, o gatti dal pelo lungo che va curato con grande attenzione), quindi prima di portare a casa il tuo nuovo amico ed eventualmente fare un investimento, spesso anche importante, è bene sempre pensare se sia per te sostenibile non solo economicamente ma anche come abitudine di vita. Infine, dalla razza spesso derivano limiti o raccomandazioni sulla struttura della casa o gli spazi domestici in cui ospitarli: alcuni gatti sono di dimensioni imponenti e necessitano location più ampie, altri hanno una maggiore tendenza ad arrampicarsi, e così via.

Dopo aver scelto la specie ed eventualmente la razza dell’animale con il quale vuoi condividere la vita domestica, è di fondamentale importanza rivolgerti a personale serio ed affidabile per l’acquisto o l’adozione del pet. Nel caso tu voglia un gatto di razza, ad esempio, fai sempre riferimento ad allevatori riconosciuti che possano offrirti garanzie in termini di riproduzione controllata e profilassi veterinaria. Evita assolutamente l’acquisto di animali tramite internet; l’Associazione dei Medici Veterinari Italiani, a tal proposito, attraverso il suo Presidente Marco Melosi afferma che: “E’ urgente una forte azione di sensibilizzazione verso l’ignaro proprietario che incautamente cade nelle trappole tese da Internet, senza verifiche e senza certezze sui venditori. Chi vuole un cane o un gatto di razza scelga gli allevamenti italiani e gli esercenti che danno garanzie di trasparenza e tracciabilità. In Italia poi, c’è la possibilità di acquistare esemplari con pedigree di razza selezionata, garantiti dal punto di vista sanitario”.

Ma quali sono i felini di razza più amati e desiderati? Assalco ha elaborato i dati dell'Associazione americana Cat Fanciers' Association, che riunisce a livello mondiale il più alto numero di Club e Associazioni varie di gatti di razza, ed è emersa una top 10 delle razze per cui andiamo pazzi. Vediamole insieme!

1. Persiano

Con il muso dolce e gli occhi rotondi, il persiano è conosciuto per la sua calma, il suo portamento elegante e la sua personalità sorniona. Di origini iraniane, come dice il suo stesso nome, non è solo maestoso e dall’aria aristocratica, ma è anche molto affettuoso, tranquillo, abitudinario. Tutte queste caratteristiche lo hanno reso la razza più popolare tra gli appassionati. Anche se il mantello del Persiano è davvero bellissimo, dobbiamo essere però coscienti che si tratta di un tipo di pelo che richiede molte cure: dovrai spazzolarlo e pulirlo regolarmente, affinché non si creino nodi e sia sempre sano.

2. Maine Coon

È una delle razze di gatti più antiche nel Nord America. Il termine “coon” in realtà significa procione, perché la coda di questo gatto ricorda molto quella di un procione. Provenendo da una zona dove gli inverni sono abbastanza rigidi, anche il suo aspetto e la conformazione del pelo si sono adattati per proteggere il felino dal freddo e dargli la possibilità di affrontare anche le temperature più rigide. I Maine Coon sono intelligenti, giocherelloni, ma sono conosciuti per la loro taglia gigante. Dal pelo folto e l’aspetto robusto, il maschio Main Coon può arrivare a pesare fino a 13/14 kg. É una razza facilmente addestrabile, il cui comportamento assomiglia a quello dei cani: ad esempio seguono il proprietario di stanza in stanza.

3. Exotic Shorthair

Il gatto Exotic è un incrocio tra il Persiano e il Shorthair americano. Dolce, affettuoso e giocherellone, ha muso schiacciato e naso corto e dimostra grande affetto e fedeltà, tanto da essere spesso usato nei programmi di pet therapy. A differenza dei Persiani, gli Exotic hanno il pelo corto e fitto, che li rende popolari tra le persone che amano la personalità (e il manto vellutato) del Persiano, ma non gradiscono il pelo lungo o non hanno il tempo necessario per la pulizia quotidiana. Gli Exotic sono proprio per questo affettuosamente denominati "I Persiani per pigri".

4. Abissino

Elegante e dall'aspetto regale, docile e facile da gestire, l’Abissino è il gatto ideale per gli amanti degli animali domestici. Vivace ed espressivo, con la testa allungata, muscoli ben sviluppati, zampe lunghe e sottili, pelo corto, l’abissino è un gatto affettuoso, leale e va d’accordo con i bambini e altri animali domestici. È curioso, giocoso e interessato a esplorare l'ambiente circostante, ama stare con gli esseri umani. Una curiosità? A fine Ottocento un confronto fece collegare questo gatto con antichi felini che abitavano tra le Piramidi. Ad essere affiancati furono i resti mummificati degli antichi gatti egizi e le riproduzioni negli affreschi tombali con i gatti viventi in Abissinia: perfetta somiglianza! E il gatto abissino si trovò ad assomigliare nel volto e nel corpo addirittura alla Dea Bastet.

5. Siamese

Il Siamese appartiene ad una delle razze riconosciute più antiche. È uno dei gatti più socievoli e uno dei più popolari, riconoscibile dagli occhi azzurri, a mandorla, dal pelo corto, dal corpo allungato e cesellato. Il carattere del gatto siamese è molto particolare, tanto che spesso si sente dire che non è un gatto per tutti. Questa tipologia di felini è molto legata al suo padrone, in maniera dipendente e possessiva. Non ama gli estranei, nè gli altri gatti, ma fa di tutto per trascorrere il suo tempo con il prescelto della famiglia. Se desideri un gattino da coccolare, che stia buono e silenzioso sul divano, ti conviene rinunciare: il siamese ama giocare, saltare, miagolare, è particolarmente eccitato e riempie l’atmosfera in casa. Per questo motivo dovrai dotarti di tiragraffi, palline e quanti più oggetti possano stimolarlo, aiutandolo a scaricare la tensione.

6. Ragdoll

La parola “Ragdoll’ significa letteralmente “bambola di pezza”: accomodante e socievole, questo felino prende il nome dalla sua tendenza a rilassarsi e stare tranquillo fra le braccia dell’uomo, proprio come un pupazzo. I Ragdoll sono estremamente affettuosi, spesso denominati "puppy-cat" poiché la loro personalità è molto simile a quella di un cane. Questa razza è particolarmente buona con i bambini e altri animali domestici ed è facilmente addestrabile. Sono gentili e, nonostante sia una tra le razze di gatti più grandi di taglia, a volte non sono capaci di difendersi, per questo non fidarti a lasciare un Ragdoll incustodito all'aperto.

7. Sphynx

La Sfinge, il gatto rugoso con le grandi orecchie e gli occhi e gli zigomi pronunciati, è una delle razze più recenti. La mancanza di peli è dovuta ad una anomalia genetica ed è sempre stato allevato con i gatti a pelo corto tradizionali, e va bene anche per le persone allergiche. Lo Sphynx è sicuramente un animale da compagnia: è energico, giocoso, ama essere al centro dell'attenzione, sempre vicino al proprietario. Questo atteggiamento vanitoso lo rende particolarmente adatto per le mostre feline, sempre secondo l'Associazione Cat Fancy. Lo Sphynx va d'accordo con altri gatti e cani. Attenzione perché non può sicuramente vivere all'aperto: deve essere protetto dagli agenti atmosferici, poiché la pelle è esposta al freddo o al caldo.

8. Birmano o gatto sacro di Birmania

La sua bellezza è data dal contrasto tra il colore del mantello, tendenzialmente chiaro con muso scuro, e i suoi occhi blu zaffiro. Stiamo parlando del gatto sacro di Birmania, un felino socievole, dal portamento elegante e pelo morbido. Le sue origini sono avvolte nel mistero: così chiamato perché si ritiene che abbia origini Birmane, è considerato il gatto sacro dei sacerdoti Kittah, arrivò in Francia nel 1919 e da lì si diffuse ovunque. I Birmani sono gatti amichevoli, intelligenti e affettuosi, curiosi e interessati agli eventi che accadono intorno a loro. Attivi, ma gentili, sono generalmente calmi e miti e vanno d'accordo con altri animali domestici e bambini.

9. American Shorthair

È la razza felina più apprezzata negli Stati Uniti e si pensi derivi dal British Shorthair, a sua volta discendente dell’Europeo. Affettuoso, particolarmente sveglio e agile, il gatto American Shorthair è, come dice la parola stessa, un felino a pelo corto. Si presume sia giunto in Nord America con la nota nave Mayflower proveniente dall’Inghilterra e che si diffuse sul territorio durante tutto il XIX secolo, per la sua abilità di proteggere casa e cibo dai roditori. È fra le 10 razze feline più popolari grazie al suo temperamento calmo e ad una acuta intelligenza.

10. Orientale

Creato da allevatori americani che volevano ampliare l'aspetto del gatto siamese con l'introduzione di una varietà più ampia di colori, la razza è stata prima divisa in due gruppi: pelo corto e pelo lungo. Nel 1995, i due gruppi sono stati fusi in uno unico, conosciuto come orientale. Si presenta con una vasta gamma di colori - oltre 300 diversi - e modelli. Il gatto orientale ama interagire con le persone; è curioso, fedele e gli piace essere coinvolto nelle varie attività; miagola molto, va d’accordo con adulti e bambini, è perfetto per famiglie o single.

 

Vuoi scoprire altri articoli come questo?  

Leggi tutte le notizie


QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE

Alcuni cookie sono tecnici perchè necessari al corretto funzionamento del sito, altri cookie sono di profilazione per assicurare un’esperienza di visita coerente con i tuoi gusti, e altri sono di Terze Parti. Maggiori informazioni anche riguardo il loro monitoraggio e  disabilitazione sono disponibili nella Cookie Policy

 

Clicca su Accetta o naviga il sito per dare il tuo consenso all’uso dei cookie