Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, facendo lo scroll di pagina o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.
Puglia
MONETE ANTICHE

Collezione numismatica

MArTA - Museo archeologico nazionale

Taranto

Un vero e proprio tesoro numismatico a testimonianza dei passati fasti dell'antica città della Magna Grecia (IV sec. a. C.)

Puglia

SI E' VOTATO DAL

1 al 31 agosto

VOTI 39%

toggle

Dettagli opera

Storia dell'opera

Il medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, fin dalla sua costituzione, è considerato un riferimento importante per la storia dei rinvenimenti numismatici del territorio pugliese e ospita attualmente più di 20.000 esemplari fra tesoretti, monete provenienti da scavi, esemplari sporadici, sequestri e donazioni. La Direzione del Museo ha avviato da tempo un ampio progetto di studio e di ricerca sul proprio patrimonio numismatico finalizzato alla verifica della consistenza ed al monitoraggio del materiale dei depositi e del suo stato di conservazione, corredato dalla digitalizzazione dei reperti.
Componente essenziale di tale progetto è il restauro delle monete per garantire le migliori condizioni di conservazione ma anche lo studio, la fruizione e la valorizzazione.

Le caratteristiche del restauro in sintesi

La proposta di restauro si concentra su due tesoretti rinvenuti nella prima metà del secolo scorso: il ripostiglio di Lizzano e quello di Maruggio, con monete di Taranto, Posidoni, Sibari, Thurli e Caulonia. Si prevede un'indagine preliminare volta a stabilire le esatte condizioni delle collezioni numismatiche, seguita da un'attenta ripulitura e, ove possibile, dal ripristino della patina e delle superfici.



Scopri l'altra opera che era in gara

Le votazioni sono concluse, ma qui puoi leggere le informazioni sull'altra opera che era in gara!