Prodotto Consumo Consigli 02 luglio 2018

Come sono cambiati i detersivi per lavatrice

Flaconi più piccoli, prodotti più efficaci e l’ultima novità: le monodosi

I più attenti forse avranno notato che tra i detersivi per lavatrice non ci sono più quei grossi flaconi da tre litri, e che quel signore che offriva due fustini di detersivo in polvere in cambio di uno non si vede più in giro da qualche anno. I prodotti per lavatrice stanno diventando sempre più efficienti e più ecologici, ma questi cambiamenti avvengono sotto il nostro naso e a volte neanche ce ne accorgiamo.

Abbiamo chiesto a Stefano Zoboli, responsabile acquisti dei prodotti chimici di Coop Alleanza 3.0, di raccontarci qualcosa in più sul mondo dei detersivi per lavatrice.

Come si sceglie quali detersivi mettere sugli scaffali?

C'è uno zoccolo duro di prodotti affermati, per cui la scelta in molti casi è automatica. Un criterio di selezione, però, è quello dell'innovazione: preferiamo i prodotti più in linea con i cambiamenti AISE.

Di cosa si tratta?

È un impegno a livello europeo delle aziende produttrici per ridurre il misurino, con step annuali o biennali. Concentrano sempre di più il prodotto, quindi la confezione si rimpicciolisce, con un vantaggio sul trasporto che è anche un vantaggio ecologico, perché facciamo girare molti meno camion.

Si usa anche meno detersivo in lavatrice?

Sì, con le nuove tecnologie si riesce a ridurre il fattore pulente in meno millilitri: si spreca meno detersivo e anche meno plastica, perché si riducono le confezioni. Se pensiamo ai flaconi da tre litri che si vedevano fino a qualche anno fa... Oggi per fare gli stessi lavaggi serve la metà del prodotto.

Quali sono i prodotti che compongono lo zoccolo duro di cui parlavi?

Il mondo lavatrice si divide in tre grandi categorie: liquido, polvere e monodosi. Il prodotto liquido è quello che fa da padrone, mentre le vendite di detersivo in polvere stanno calando di anno in anno. Alcuni produttori hanno lanciato il detersivo in capsule monodose. Una dose garantisce il massimo dell'effetto pulente che può avere il prodotto. Le monodosi, oltre a essere comode, sono più efficienti e più ecologiche: se sulla confezione c'è scritto che fai 20 lavaggi, li fai davvero, perché ci sono 20 dosi. Se prendi un detersivo liquido da 20 lavaggi e non rispetti le indicazioni sul misurino, forse ne fai 15.

Detersivi sbiancanti, per colorati o per i capi neri, ammorbidenti e altri additivi: si possono accontentare tutti?

Prendiamo in considerazione tutte le foglie dell'albero dei bisogni. I prodotti per colorati non hanno i volumi di vendite dei classici detersivi per lavatrice, ma non sono una nicchia, anzi! Gli additivi, poi, sono tutto un mondo a parte: ci sono veramente tantissimi prodotti, dal decalcificante al foglietto salvacolori, dallo sbiancante all'additivo igienizzante, ai coloranti...

E se andiamo nella corsia dei detersivi tutte queste cose ci sono?

Sicuramente ci sono negli extracoop e in tutti gli ipercoop. Nei supermercati, che sono più piccoli, per ragioni di spazio qualcosa può mancare, ma cerchiamo di coprire tutti i bisogni.

Troviamo anche detersivi ecologici?

Tra i detersivi ecologici ci sono marchi importanti, e c'è il nostro detersivo vivi verde Coop. Abbiamo da poco ripristinato, dopo un anno di assenza, anche il detersivo sfuso, sempre a marchio vivi verde: un prodotto ecologico che fa risparmiare anche plastica.

È vero che i prodotti ecologici costano di più?

Il prezzo sullo scaffale in realtà è abbastanza contenuto. Il vero problema, per questi prodotti, è che i detersivi per lavatrice hanno un'incidenza promozionale altissima: nel 2017 circa l'80% delle vendite è stato di prodotti in promozione. Purtroppo i prodotti ecologici non possono permettersi sconti così eclatanti come quelli che fanno gli altri (spesso al 40 o anche 50%). L'acquisto di detersivi ecologici, però, è anche un acquisto di natura diversa. Chi li compra non lo fa per lo sconto, e non ha problemi a spendere un euro in più per un prodotto più rispettoso dell'ambiente.

Quali prodotti non troveremo mai alla Coop?

I fornitori, quando firmano con noi un contratto, devono firmare anche un codice etico. Devono garantire che non sfruttano lavoro minorile, che rispettano le norme di sicurezza sul lavoro e che non testano i loro prodotti sugli animali. Chi non ci dà queste garanzie non troverà mai posto per i propri prodotti negli scaffali della Coop. Questa è la base.

La lavatrice perfetta: qual è la dose giusta di detersivo?

Ogni flacone ha un tappo misurino: rispettiamo le dosi consigliate. Abbondare non serve a niente, è solo inquinamento. Mettendo in lavatrice più detersivo di quello consigliato non si ha nessun effetto pulente aggiuntivo.

 

Vuoi scoprire altri articoli come questo?

Leggi tutte le notizie


QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE

Alcuni cookie sono tecnici perchè necessari al corretto funzionamento del sito, altri cookie sono di profilazione per assicurare un’esperienza di visita coerente con i tuoi gusti, e altri sono di Terze Parti. Maggiori informazioni anche riguardo il loro monitoraggio e  disabilitazione sono disponibili nella Cookie Policy

 

Clicca su Accetta o scorri verso il basso la pagina per dare il tuo consenso all’uso dei cookie